Saggio bilbliografico

A chi desideri approfondire la conoscenza dell’ evoluzione del gioco del Tarocchino bolognese consigliamo la lettura de:

Invettiva di Flavio Alberto Lollio ferrarese contra il giuoco del tarocco, in Rime Piacevoli
di AA. VV. - Vinetia, Gabriel Giolito Ferrari, 1550.

Spiegazione del gioco del Tarocchino
A.M.Pedini, Bologna 1746, Biblioteca dell'Archiginnasio, ms. Gozz. 140, f. 4Ov.-55r.

Istruzioni necessarie per chi volesse imparare il giuoco dilettevole delli tarocchini di Bologna
Ferdinando Pisarri, Bologna, 1754 (esiste ristampa anastatica Arnaldo Forni editore -Bologna, 1984).

Lettera d'un dilettante della partita a Tarocchi ad un amico desideroso d'apprendere un metodo facile per conteggiare colla massima sollecitudine...
Camillo Cavedoni, Bologna, Tipografia Sassi, 1812.

Il Tarocco, ossia giuoco della partita
Tommaso Verardini Prendiparte, Bologna, Tipografia Sassi, 1841.

Il tarocco, ossia il giuoco della partita. unitavi una lettera per conteggiare con facilità li diversi giochi
Camillo Cavedoni/Tommaso Verardini Prendiparte, Bologna, Luigi Priori, (ristampa delle due opere riunite), 1872.

Il Tarocco, regole per il gioco della partita
(compilazione sulle opere del Verardini e del Cavedoni), Bologna, G. Brugnoli, 1919.

Bologneser Tarockspiele des 17. Jahrhunderts
Huber + Herpel, Offenbach, 1970.

The Game of Tarot
Michael Dummet, Duckworth, Londra, 1980.

Twelve Tarot Games
Michael Dummet, Duckworth, Londra, 1980.

Il Tarocco bolognese - Istruzioni per il gioco
Maurizio Barilli, Lilith, Bologna, 1980.

Il gioco dei Tarocchi Bolognesi
Gianfranco Laghi, A cura della Banca Popolare di Bologna e di Ferrara, Bologna, 1983.

Il Tarocchino Bolognese
Girolamo Zorli, Arnaldo Forni Editore, Bologna, 1992.

Il Mondo e l'Angelo. I Tarocchi e la loro storia
Michael Dummet, Bibliopolis, Napoli, 1993.

Confrontando le regole descritte dalle antiche pubblicazioni con le norme moderne sarà infatti interessante notare sia come un tempo venivano conteggiati i punti e le partite - poiché era gioco di denaro - sia il colorito gergo in passato usato dai giocatori, essendo allora consuetudine il parlare durante il gioco.

Si noti altresì che, salvo aspetti marginali (ad esempio il conteggio degli scartini) le regole fondamentali che governano il formare le combinazioni ed il gioco della carta, sono rimaste pressoché immutate nel corso di più di cinque secoli.

Invitiamo anche a esplorare i siti:

http://taroccobolognese.mauriziobarilli.it
queste regole on-line

http://www.pagat.com/tarot/ottocen.html
istruzioni di gioco in lingua inglese.

http://a_pollett.tripod.com/indice.htm
tutto sulle carte da gioco ed i Tarocchi

http://tretre.it/index.php?id=90
la Trascrizione Pedini di antico testo



proprietà letteraria: tutti i diritti riservati - è vietata la riproduzione, anche parziale, con qualsiasi mezzo.