L'opera Il Tarocco bolognese - istruzioni e regole per il gioco, concentra in sé i risultati di lunga e approfondita ricerca filologica documentaria e di vasta indagine "sul campo" del territorio cittadino e del forese, allo scopo di consolidare una grammatica ed una sintassi del gioco corrette e le più fedeli al modello originario, finalmente emendate da contaminazioni ed alterazioni illegittime; a oltre trent'anni dalla sua iniziale presentazione in stampa - prima opera moderna in materia, con intenti didattici - è qui presentata in versione ipertestuale, con l'intento di pervenire essa quale riferimento uniformato, chiaro ed inequivocabile, tanto per la consuetudine del gioco ordinario nei vari Circoli, quanto come canone nello svolgimento dei tornei regolamentari. Fornita di collegamenti di rimando sia al testo, sia al ricco apparato iconografico e sia alle cospicue note; corredata da funzioni multimediali, per l'ascolto della corretta pronuncia dei termini espressi in lingua bolognese; raccoglie (oltre alla Invettiva del ferrarese Flavio Alberto Lollio contra il Giuoco del Tarocco in rime piacevoli - principale documento rinascimentale sul gioco dei tarocchi), la versione integrale de Istruzioni necessarie per chi volesse imparare il giuoco dilettevole delli tarocchini di Bologna, compilato da Ferdinando Pissarri - il testo più antico sul tema, pubblicato nel 1754 - e l'interessante Lettera per conteggiare con facilità li diversi giochi - apparsa nel 1872.

     La composizione, suddivisa in due Tomi congiunti, nel Primo Tomo si articola in una struttura principale dinamica, i Capitoli, dove vengono descritte, secondo un chiaro schema progressivo, le istruzioni dirette a chi desideri imparare rapidamente le regole ed i meccanismi del “più bello dei giochi”, normalizzate, accettate e puntualmente osservate nel regolamento applicato ai tornei. Questo è nei fatti il suo scopo cardinale e primario. L'intenzionale assenza di esempi di partite e di indicazioni della strategia di gioco, stimolano la curiosità del neofita a cimentarsi in prove di incontro e ad una partecipazione attiva ai tavoli da gioco bolognesi, quando ciò gli sia, augurosamente, possibile .

     All'impianto principale prosegue il Secondo Tomo, dove, oltre ai testi antichi accennati, sono raccolte ragguardevoli parti accessorie - utili a chi desideri amplificare la conoscenza del tema - collegate ipertestualmente ai Capitoli. Il consistente repertorio delle note è presentato nella agile forma di lessico e costituisce un abbondante ed esauriente sostegno alla struttura fondamentale.

    La consultazione dell'opera e la sua esplorazione completa sono rese snelle e scorrevoli attraverso la chiarezza dei rimandi ipertestuali e la presenza continua dell'indice, al lato della pagina principale; si ha privilegiata la parte descrittiva, scegliendo una grafica asciutta ma di sicura efficacia, con il proposito di alleggerire le fasi di presentazione delle pagine e con l'intento di corrispondere ad una comprensione dell'argomento accurata e diretta.


Senza il sostegno di Girolamo Zorli - nobile storiografo cittadino, le rigorose indicazioni di sir Micheal Dummet + - chiarissimo professore esimio e la severa revisione di Lorenzo Cuppi - scrupoloso giovane ricercatore, quest'opera non sarebbe apparsa.
A loro: grazie.


proprietà letteraria: tutti i diritti riservati: è vietata la riproduzione, anche parziale, con qualsiasi mezzo
progetto, creazione completa e realizzazione grafica per le versione cartacea, e html per le versioni CD-ROM e web di
Maurizio Barilli 3, via Giovanni XXIII 40033 Casalecchio di Reno BO Italy

©copyright 1980 Maurizio Barilli Casalecchio di Reno Bologna - prima edizione 7 aprile 1980
pubblicata in Casalecchio di Reno Bologna nell'anno 1980

©copyright 2000 Maurizio Barilli Casalecchio di Reno Bologna - seconda edizione 11 settembre 2000
pubblicata in Casalecchio di Reno Bologna nell'anno 2000

©copyright 2003 Maurizio Barilli Casalecchio di Reno Bologna - terza edizione 11 aprile 2003
pubblicata in Casalecchio di Reno BO nell'anno 2003

©copyright 2008 Maurizio Barilli Casalecchio di Reno Bologna - quarta edizione 30 settembre 2008
pubblicata in Casalecchio di Reno BO nell'anno 2008

©copyright 2013 Maurizio Barilli Casalecchio di Reno Bologna - quinta edizione 25 luglio 2013
pubblicata in Casalecchio di Reno BO nell'anno 2013

©copyright 2016 Maurizio Barilli Casalecchio di Reno Bologna – sesta edizione 31 gennaio 2016
pubblicata in Casalecchio di Reno BO nell'anno 2016